La Basilica di San Marco, alla scoperta della Cattedrale d’Oro

La Basilica di San Marco è la Cattedrale di Venezia e, assieme all’omonimo Campanile, è uno dei simboli della città. La chiesa viene chiamata anche Cattedrale d’Oro grazie alle migliaia di tessere in oro che compongono i vari mosaici dei soffitti.

Uno stile che fonde il romanico e il bizantino: una croce greca con una grande cupola centrale e quattro cupole laterali. Partiamo però con calma e vediamo in sintesi perché è davvero da visitare la Basilica di San Marco.

Basilica di San Marco Tour

Biglietti per Palazzo Ducale e Basilica di San Marco
Salta la fila – Tour Guidato di 2 ore – Cancellazione gratuita fino a 24 ore prima

Da 79 € a persona

Prenota ora



I numeri della Basilica di San Marco

  • 8.000 metri quadrati di mosaici in oro;
  • 5.5 milioni di visitatori ogni giorno;
  • 828 – l’anno in cui le spoglie di San Marco fecero ritorno a Venezia;

La storia della Chiesa di San Marco

La più importante Chiesa di Venezia fu costruita dopo che le reliquie di San Marco furono riportate a Venezia nell’anno 828.

Curiosità e Leggende

Il corpo dell’Evangelista era conservato inizialmente ad Alessandria d’Egitto. Si dice che le sacre reliquie vennero imbarcate di nascosto in una cesta nascoste tra ortaggi e carne di maiale – proibita per gli arabi.

Sostituendo una precedente e antica cappella dedicata a San Teodoro, venne eretta una prima chiesa in legno, distrutta però nel 967 in una rivolta popolare contro il Doge Pietro Candiano IV.

La chiesa attuale venne consacrata nell’anno 1094, seguendo lo schema architettonico della splendida Chiesa di Santa Sofia di Costantinopoli, ma con una grande differenza. La Basilica di San Marco è fatta da 5 cupole.


Ordina online il biglietto per il tour guidato per la Basilica di San Marco a Venezia

da 32,00 €

Prenota ora


Arte e Architettura

Gli esterni

La relazione con il mondo bizantino influenzò notevolmente la composizione della facciata, perché capitelli, marmi e gioielli furono portati proprio dall’Oriente.

Basilica di San Marco - Venezia

La Basilica di San Marco di notte | Foto di Sarah Presh

Il piano terra

La facciata principale si compone di due differenti livelli. Il piano terra ha infatti 5 portali con archi giganti, con il principale realizzato in legno e decorato in bronzo e ottone.

Il timpano dei portali sono formati da archi arabi, forse in memoria di Alessandria di Egitto, città in cui venne ucciso il Santo Patrono della Città a cui la Chiesa è dedicata.

Il primo piano

Si tratta di una terrazza accessibile, con 4 archi ciechi e una loggia con la famosa copia della quadriga in bronzo. L’unico mosaico originale realizzato nel XII secolo è sulla porta sinistra e rappresenta proprio il trasporto delle reliquie di San Marco nella Basilica. Gli altri mosaici furono restaurati tra il XVII e il XIX secolo.

I QUATTRO CAVALLI

Proprio sopra la porta principale si possono ammirare i bellissimi 4 cavalli in bronzo, presi da Costantinopoli nel 1204. Oggi, i cavalli originali, sono protetti nel Museo di San Marco. Sulla sommità si scorge il Leone Alato, simbolo di Venezia e del Santo Patrono.

Basilica San Marco Cavalli

I cavalli sulla Cattedrale di Venezia – Foto di Gsb Photography

Gli interni della Basilica

Ci addentriamo ora attraverso la porta principale alla scoperta dei tesori che si celano all’interno di questo straordinario monumento. Il visitatore resta quasi schiacciato dall’imponenza, dalla maestosità e dalle forme che si mostrano dopo un primo sguardo.

Prova a guardare verso l’alto e troverai il primo capolavoro: più di 8.000 metri quadrati di mosaici in oro ricoprono il soffitto della Cattedrale.

Basilica San Marco interno

Interni della Basilica di San Marco | Foto di Roberto Ricci

Mappa della Basilica di San Marco

Basilica di San Marco Mappa

PRENOTA IL BIGLIETTO PER IL TOUR GUIDATO

La basilica di San Marco è un quadrilatero di circa 60 metri di lato. Il transetto è leggermente più corto della navata centrale. Si distingue chiaramente la Croce Greca con quattro braccia più o meno uguali, con una divisione degli spazi interni in 3 navate.

Sulla navata centrale (A) svettano 5 cupole, ciascuna della quali è sostenuta da 4 pilastri (1). Le navate laterali (B) hanno volti a botte. L’atrio (C) è collocato all’ingresso della chiesa e ha 4 piccole cupole. Fu realizzato nel XII secolo per permettere alle persone di entrare nella Basilica attraverso i cinque grandi archi posti all’esterno (3). 4 porte (4) permettono l’ingresso in Chiesa.

La Madonna Nicopeia

Sul transetto a sinistra è possibile ammirare un’icona del IX secolo: la Madonna Nicopeia. In passato era ricoperta di rubini e diamanti, derubati duranti i secoli. E’ amatissima dai veneziani, che si affidano alla Vergine Maria durante i momenti più difficili.

Consigliamo ai visitatori di soffermarsi per un minuto a riflettere sulla bellezza di questo dipinto, che sopravvissuto a secoli di guerre e dinastie, oggi ha più di 1.000 anni! Un capolavoro medievale famoso in tutto il mondo.

Basilica di San Marco

Per celebrare il quarto centenario dell’altare di Sansovino dedicato proprio alla Madonna Nicopeia, la Zecca Italiana ha creato nel 2017 una moneta da 2 euro in una speciale versione.

Moneta Basilica San Marco

Il pavimento

Sebbene i tuoi occhi siano attratti dai magnifici mosaici del soffitto, consigliamo di abbassare lo sguardo verso il pavimento: è composto da straordinari mosaici in marmo realizzati nel XII secolo, con geometrie, forme, animali e tantissimi simboli decorativi.

L’altare principale e la Pala d’Oro

L’alta principale conserva le Spoglie di San Marco e dietro l’altare si cela la Pala d’Oro, un tesoro inestimabile su cui hanno lavorato artigiani e gioiellieri per oltre 300 anni (dal X secolo fino al 1342).

Pala D'Oro Basilica San Marco

La cripta

La cripta della Basilica di San Marco si trova sotto il presbiterio ed è accessibile attraverso due piccole porte laterali. All’interno si nasconde un’atmosfera incredibile che deriva dalla vecchia Chiesa medievale. La cripta resta oggi aperta solo per eventi speciali e visite guidate.

Quando visitare la Cattedrale

Non è facile trovare silenzio e raccoglimento in un monumento visitato da più di 5 milioni di persone ogni anno. Tuttavia ci sono alcune ore in cui la chiesa ancora mantiene il fascino originale: dalle 7 del mattino, durante la Santa Messa, e fino alle 9.30, quando le folle di turisti iniziano ad entrare all’interno della Basilica.

La file per poter entrare nella Basilica di San Marco è sempre molto lunga, per cui consigliamo di prenotare il biglietto online in anticipo. Il prezzo è lo stesso, ma con il vantaggio che ti permette di saltare la coda per la biglietteria.

Basilica di San Marco Foto

La Cattedrale di Venezia e il Palazzo Ducale visti dall’alto del Campanile

Orari di apertura

  • Dal 16 Aprile al 28 Ottobre
    Giorni lavorativi
    : 9.30 – 17.00 (ultimo ingresso 16.45)
    Giorni festivi: 14.00 – 17.00 (ultimo ingresso 16.45)
  • Dal 29 Ottobre al 15 Aprile
    Giorni lavorativi:
    9.30 – 17.00 (ultimo ingresso 16.45)
    Giorni festivi: 15.00 – 16.30 (ultimo accesso 16.15)

Orari Messe San Marco

  • Giorni festivi: 7.00, 8.00, 9.00, 10.30, 12.00, 18.45
  • Giorni lavorativi: 7.00, 8.00, 9.00, 10.00 (Sant’Isidoro), 11.00, 12.00 (no jul./aug), 18.45

Mappa per arrivare alla Basilica di San Marco

Prezzi e Biglietti

E’ possibile prenotare il biglietto salta la coda al prezzo di 3 euro direttamente sul sito ufficiale della Basilica di San Marco. Per poter usufruire appieno dei tesori della Cattedrale, consigliamo sempre la visita guidata. In questo modo si ha diritto all’accesso prioritario con una guida professionista.

Leave a Reply