Cicchetti veneziani, i 15 più buoni da assaggiare a Venezia

Il cicchetto è il simbolo dello street food a Venezia, uno stuzzichino così semplice ma così ricco di storia e di tradizione. Capace di connettere i piatti tipici della cucina veneziana con il mondo dei giovani, più dinamici e sempre di corsa. I cicchetti veneziani sono una vera e propria istituzione in laguna e vanno assolutamente assaggiati.

Cicchetti Veneziani
Cicchetti veneziani – foto di MsAdventuresinItaly

In questa guida vedremo che cosa sono i cicchetti veneziani e quali sono i 15 più buoni (con la ricetta!) da provare direttamente a Venezia all’interno delle tradizionali osterie – chiamate bacari.

CURIOSITÀ: lo sapevi che a Venezia sono organizzati i bacari tour? Si tratta di esperienze con dei tour a piedi che ti portano a scoprire le più caratteristiche osterie e taverne con degustazioni di cicchetti, vini e altre eccellenze del territorio.

Tour gastronomico dei bacari a Venezia
Tour a piedi con degustazioni – Guida turistica italiana – Conferma immediata – Cancellazione gratuita fino a 24 ore prima

da 85,00 € a persona

Prenota ora

Cosa sono i cicchetti veneziani?

Da non confondere con i cicchetti alcolici, si tratta invece di stuzzichini che vengono consumati dai veneziani sia per un pranzo veloce che un aperitivo pomeridiano che per la cena vera e propria. Il termine deriva da ciccus, che in latino significa “piccola quantità”. Non si tratta del classico aperitivo di scarsa qualità o preconfezionato che puoi trovare in qualsiasi bar, ma un vero e proprio assaggio delle più buone ricette venete.

Cosa sono i cicchetti veneziani

Come nascono i cicchetti veneziani

Nell’antica Repubblica di Venezia fiorivano gli scambi commerciali con città e regioni di tutto il mondo conosciuto. Era buona abitudine dei mercanti festeggiare la chiusura di un buon affare con un’ombra di vino. Per evitare di bere alcol a stomaco vuoto, alcuni preferivano accompagnare il bicchiere con una piccola porzione di pane con un una ricetta tradizione. Nasce così il cicchetto veneziano.

Quanto costano i cicchetti a Venezia?

Nonostante Venezia sia una città molto turistica (e quindi molto costosa), i bacari sono una tradizione per gli stessi veneziani. Il prezzo dei cicchetti qui è rimasto basso e va da 1 euro a cicchetto fino a 2-2,5 euro a seconda del tipo scelto. È ottimo modo per mangiare bene a Venezia spendendo poco.

15 cicchetti veneziani da provare (e dove)

Siamo arrivati al momento più gustoso di questa guida. Cosa mangiare quando si va in tipico bacaro o in un’osteria veneziana: ecco quali cicchetti assaggiare. Non ti far trarre in inganno dai locali che parlano di gourmet, i cicchetti veneziani sono cibo da strada tradizionale. I cicchetti sono vogliono un ambiente informale, si mangiano in tranquillità sorseggiando un’ombra di vino magari a bordo di un canale.

Cicchetti dove mangiarli
Cicchetti al Mercà, tipico bacaro presso Rialto

1 – Cicchetti con baccalà mantecato

Il baccalà mantecato è il piatto tipico e più famoso della cucina veneziana. Una lavorazione lunga e non proprio semplice per un crostino di pane che vede la croccantezza del pane sotto e la morbidezza del baccalà mantecato, dal sapore e dal profumo delicatissimo, che quasi si scioglie in bocca.

2 – Cicchetti con sarde in saor

Le sarde in saor sono una specialità veneziana che nasce dalla cucina povera. Le sarde sono un pesce molto salutare e a buon mercato. Vengono fritte e poi accompagnate con una preparazione a base di cipolle. Una gusto ben bilanciato tra la sapidità marina delle sarde, la dolcezza delle cipolle e l’acidità dell’aceto che va ad asciugare la frittura.

3 – Cicchetti con folpetti in guazzetto

I folpetti sono i moscardini, ovvero piccoli polipi che vengono cotti in un sugo di pomodoro. Con la lunga cottura i moscardini diventano morbidi e succulenti e il sugo acquista tutta la sapidità del mare. È un piatto che chiama il pane per un’ottima scarpetta.

4 – Cicchetti con i salumi

Gli affettati sono un grande classico italiano e molte osterie si sono specializzate creando cicchetti veneziani con i migliori salumi della penisola. Se sei un appassionato di salame, prosciutti o se vuoi assaggiare la famosa porchetta trevigiana, provalo. Non ne resterai deluso.

5 – Mozzarella in carrozza con la sarda interna

Siamo stati una volta a mangiare cicchetti a Treviso, provincia veneta poco distante da Venezia e sono un vera specialità. Il salato interno della sarda insaporisce la mozzarella fritta. Davvero gustoso!

6 – Cicchetti con mazzancolle in saor

Uno dei classici dei cicchetti a Venezia. Rispetto alle sarde in saor il gusto è più tondo, dolce e delicato. Consigliamo vivamente di provarlo,

7 – Cicchetti con uova di quaglia soda e alici

Uova e alici è una combinazione insolita, ma non è raro trovarla all’interno dei bacari servita su una buona fetta di pane. Un abbinamento che ti consigliamo di provare per l’ottimo bilanciamento complessivo dei sapori.

8 – Schie e polenta

Le schie sono dei piccoli gamberi che si trovano solo in laguna e solo in alcuni periodi dell’anno. Sono buonissime fritte e servite con una buona polenta. A Treviso si usa maggiormente la polenta bianca, più soffice e delicata. Prova ad assaggiarlo, oltre ad essere buonissimo, è un piatto che difficilmente assaggerai di nuovo altrove.

9 – Polpette (di pesce, di verdure o di carne)

Le polpettine si trovano praticamente in tutti bacari. Ne vengono preparate di tutti i tipi e rappresentano un ottimo accompagnamento ad un bicchiere di un buon bianco, dal sapore più secco che vada ad asciugare la frittura. Poi pronti per la seconda polpetta e si ricomincia da capo.

10 – Misto fritto di pesce

Venezia è decisamente una città di mare. Può mancare una mini-frittura di pesce misto tra i cicchetti veneziani? Ovviamente no e consigliamo di non perderlo, il pesce a Venezia è sempre freschissimo.

11 – Cicchetti con baccala alla vicentina

È forse il più classico e famoso dei cicchetti a Vicenza: quello servito con il baccalà alla vicentina. Il gusto forte del baccalà viene addolcito con latte e cipolle, cotto lentamente fino quasi a frantumarsi completamente. Al ristorante lo trovi generalmente servito con la polenta, sui cicchetti con una fettina di un buon pane. Da provare assolutamente.

12 – Cicchetti con pastin e formaggio di montagna

Sono i tipici cicchetti di Belluno e provincia, la zona più montanara del Veneto. È proprio sulle malghe delle Dolomiti, dove il bestiame pascola libero tra le valli e i prati incolti, che vengono prodotti formaggi straordinari. Il pastin? E’ una specie di salsiccia fresca, con un diametro maggiore e più speziata. È uno dei prodotti tipici bellunesi.

13 – Cicchetti vegetariani di stagione

Trovi sempre l’alternativa vegetariana (o vegana) all’interno dei bacari. Anche delle semplici verdure possono diventare degli sfiziosi stuzzichini serviti sul pane e da accompagnare ad un buon bicchiere di vino o a uno spritz.

14 – Cicchetti gorgonzola e noci

Un’abbinamento tipico della cucina italiana che non sbaglia mai. È ottimo abbinato al pane, che dà consistenza al morso e a un bicchiere di un buon vino bianco che asciuga il grasso del gorgonzola.

15 – Cicchetti veneti con il radicchio

Il radicchio trevigiano è una delle eccellenze della regione. Dal sapore leggermente aspro, durante la cottura si addolcisce e viene usato spesso per accompagnare risotti, paste o anche dei semplici cicchetti. Se non lo hai mai provato, dagli una possibilità perché merita davvero.

Dove mangiare cicchetti a Venezia (i locali consigliati)

Evita i ristoranti e i luoghi un po’ più sofisticati. I locali che preparano queste specialità sono i bacari. Abbiamo già presentato una lista dei locali, taverne e osterie in cui puoi mangiare i migliori cicchetti a Venezia, te la sei persa? Eccola.

I migliori 10 bacari di Venezia

Commenta anche tu questa esperienza