Isola della Giudecca – l’itinerario con le cose da vedere

L’isola della Giudecca è la più grande tra le 116 isole che compone la laguna di Venezia. Viene chiamata dai veneziani “spinalonga” per la sua forma allungata e ha una storia antichissima: è probabilmente uno dei primi lembi di terra colonizzati della laguna veneziana.

Vista sull’Isola della Giudecca – Foto di Antonio Russo

In questa guida vedremo un itinerario per esplorare l’isola della Giudecca con alcune curiosità che riguardano questa suggestiva zona di Venezia. Iniziamo proprio dal nome.

Perché si chiama Isola della Giudecca?

Ci sono numerose teorie che riguardano l’origine del nome. La prima riguarda la presenza di una numerosa popolazione ebraica sul territorio, supportata da numerosi ritrovamenti in lingua ebraica e dalla presenza di due sinagoghe, demolite poi nel 1700.

La seconda tesi invece fa risalire il nome al quartiere Yudeca, a Costantinopoli, creato grazie ai continui rapporti in epoca medievale tra Venezia e l’Impero Bizantino.

Secondo la credenza popolare il termine deriva da “zudegà“, che in veneziano significa “giudicato”. Sembra infatti che sull’isola della Giudecca ci fossero diversi terreni dati ad alcune famiglie veneziane come risarcimento per beni confiscati ingiustamente.

TOP 10 – cosa vedere nell’Isola della Giudecca

1 – Chiesa del Santissimo Redentore

Chiesa del Redentore Giudecca

Progettata nel 1577 da Andrea Palladio, non è un semplice luogo di culto, perché raccoglie al suo interno opere d’arte di valore inestimabile. Da ammirare i capolavori del Tintoretto, Veronese e Francesco Bassano. E’ il punto di riferimento per il famoso Festival del Redentore, una delle ricorrenze più sentite dai veneziani.

2 – Casa dei Tre Oci

Giudecca Itinerario Casa dei Tre Oci

La Casa dei Tre Oci è il punto di riferimento per tutti gli appassionati di fotografia. Un edificio sicuramente caratteristico e riconoscibile per quei “tre occhi” che presenta sulla facciata. Qui sono state esposte le fotografie di grandi personaggi come David Lachapelle, Jacques Henri Lartigue o Ferdinando Scianna.

3 – Galleria 795 Art Gallery

Giudecca Galleria d'Arte

Agli appassionati di arte contemporanea consigliamo questo interessante spazio soprattutto per gli artisti emergenti. Da non trascurare i moment i dedicati alla Street Art e alla Social Art.

4 – I vetri del maestro Stefano Morasso

Giudecca Vetri di Stefano Morasso

I vetri di Murano sono diventati famosi in tutto il mondo grazie alla passione di maestri come Stefano Morasso, mastro vetraio che organizza delle indimenticabili dimostrazioni di come si produce il vetro soffiato. Per saperne di più, è possibile visitare il sito internet del maestro.

5 – Le Fondamenta della Giudecca

Fondamenta Isola della Giudecca Venezia

Da Fondamenta S. Giacomo a quelle di S. Eufemia e S. Biagio, consigliamo una bella passeggiata su questo percorso. In questo modo si è direttamente sul Canale della Giudecca e si può ammirare la sponda opposta, dal sestiere Dorsoduro a quello di San Marco, dove si riconoscerà facilmente il Palazzo Ducale.

6 – Chiesa di Sant’Eufemia

Chiesa di Sant'Eufemia, Isola della Giudecca

Un’antica testimonianza di quanto lo stile bizantino abbia influenzato quello veneziano. Realizzata probabilmente attorno al IX secolo, questa piccola chiesa è forse il più antico di tutti gli edifici dell’Isola della Giudecca. Si può ammirare passeggiando per le Fondamenta Sant’Eufemia.

7 – Itaca Art Studio di Monica Martin

Itaca Art Studio - Giudecca Isola Venezia

E’ una delle artiste emergenti più apprezzate di tutta Venezia. All’interno del suo studio spazio tra numerose tecniche, mostrando in ognuna un’unica maestria. Vuoi ammirare qualche sua altra opera? Vai alla pagina Facebook ufficiale. Consigliamo di passare a visitare il suo studio dove le due parole chiave sono “viaggio” e “acqua”, così come lo spirito storico veneziano impone.

8 – Chiesa di Santa Maria della Presentazione

Chiesa delle Zitelle - Isola della Giudecca Venezia

Comunemente conosciuta come Chiesa delle Zitelle e fa parte di un complesso che si occupava di dare sostegno a tutte le ragazze in età da marito, ma troppo povere per poter garantire una dote.

Per evitare che diventassero delle prostitute, veniva loro insegnata l’arte del cucito e della realizzazione dei merletti. Si trova a pochi passi dalla fermata Zitelle del vaporetto.

9 – Villa Heriot

Villa Heriot – Isola della Giudecca – foto di blu.ciana

Realizzata all’inizio del XX secolo recuperando un vecchio saponifico, colpisce oggi per la sua architettura eclettica. Oggi ospita la Casa della Memoria del Novecento Veneziano ed è la sede della Società Europea di Cultura.

10 – Sacca Fisola

Sacca Fisole Giudecca

Diversa dalla solita Venezia storica. Mentre nelle calli della città gli spazi sono stretti, tutti gli edifici sono storici e c’è sempre turismo, a Sacca Fisola siamo in un ambiente più moderno e tranquillo. Si mangia bene, si spende poco e si può assistere alla quotidianità di chi abita davvero a Venezia.

Leave a Reply