Punta della Dogana, lo storico ingresso dal mare di Venezia

Punta della Dogana è una zona di Venezia dalle caratteristiche uniche: con il suo edificio a forma triangolare a punta, il suo Faro alto più di 6 metri, era una volta il punto di accesso per tutte le rotte commerciali che portavano le merci nel grande mercato di Rialto.

Oggi, assieme a Palazzo Grassi, è un museo di arte contemporanea della Pinault Collection. In questa guida ti racconteremo la nostra passeggiata a Punta della Dogana, dandoti tutte le indicazioni su cosa fare e cosa vedere in zona.

Punta della Dogana, Venezia – foto di Ole Steffensen
Biglietto di ingresso Punta della Dogana e Palazzo Grassi
 Prenota ora e paga dopo – Cancellazione gratuita fino a 24 ore prima

da 15,00 € a persona

Prenota ora


La nostra guida

Dove si trova Punta della Dogana

Ci troviamo nel sestiere Dorsoduro di Venezia, in un lembo di terra che vede congiungersi il canale della Giudecca e il Canal Grande. Siamo in una zona in cui si concentrano tre straordinari e storici punti di interesse: la Basilica di Santa Maria della Salute, il Seminario Patriarcale e la Dogana da Mar, ovvero l’edificio vero e proprio di Punta della Dogana di cui ti parleremo in questa nostra guida.

CURIOSITÀ
Punta della Dogana è conosciuta dai veneziani anche come il nome di Punta della Salute o Punta da Màr

La Dogana da Mar

La storia in pillole

Durante il Rinascimento Italiana la Repubblica Serenissima di Venezia divenne una delle potenze più importanti di tutto il Mediterraneo, con rotte commerciali sempre più estese e traffici sempre più intensi. La dogana storica originaria diventava sempre più obsoleta e inadeguata ad ospitare tutte le merci in arrivo.

Proprio per questa ragione, nel 1676 l’architetto Giuseppe Benoni progettò un nuovo edificio con la funzione di rendere la nuova sede doganale più completa e al passo con i tempi.

Punta della Dogana, cosa vedere

L’architettura unica di Punta della Dogana

La Dogana da Mar è un edificio a due piani a pianta triangolare che ricorda molto la forma della prua delle navi. È facilmente riconoscibile da lontano grazie anche alle due enormi sculture realizzate da Bernardo Falconi.

Punta della Dogana Venezia
Foto dall’alto di Punta della Dogana

Palla D’oro a Punta della Dogana, Venezia

Un’opera d’arte diventata famosa in tutto il mondo che svetta in quota: una sfera dorata in bronzo che viene sostenuta da due giganteschi atlanti. Sul quella che viene chiamata “Palla d’Oro” poggia la statua della Dea Fortuna – detta “Occasio” – realizzata da Bernardo Falconi. La scultura, nonostante le sue dimensioni, ruota e indica la direzione del vento.

Si tratta di un’opera dall’alto valore simbolico: questa statua ruota al variare dei venti, così come la nostra sorte può cambiare da un giorno all’altro e in modo improvviso e del tutto inaspettato.

Palla d'Oro, Punta della Dogana, Venezia
Palla d’Oro – Foto di Matteo Cargasacchi

La Lanterna, il lampione che faceva da faro alle navi

Era uno dei punti di riferimenti per le navi cariche di merci che arrivavano a Venezia. Alto 6 metri, con un peso di 1.650 e un diametro di 50 cm, aveva una lanterna di 180 cm: il faro era ben visibile anche nelle nebbie della laguna.

Realizzato tra il 1850 e il 1860, oggi è stato restaurato dalla ditta Neri che ha rinforzato la struttura esistente dotandolo di un’anima in acciaio. I lavori di restauro non sono stati semplici considerando che la sola lampada pesa 85 kg.

Faro Punta della Dogana
La Lampada del Faro a seguito del restauro – Foto di nerinorthamerica.com

Tutte le informazioni sull’intervento di restauro sono disponibili sul sito di Neri.

Mostre e scultura di arte contemporanea

Punta della Dogana, assieme a Palazzo Grassi, storico polo culturale nel sestiere San Marco, sono due musei di arte contemporanea legati alla Pinault Collection. Il programma degli organizzatori è ricchissimo di interessanti mostre, opere d’arte e sculture.

Fino a Novembre 2022 verranno esibite le opere dello scultore Bruce Nauman, molte delle quali esposte al Philadelphia Museum of Art, per una mostra chiamata Bruce Nauman: Contrapposto Studies.

Museo Punta della Dogana, mostre
Museo Punta della Dogana – foto di PalazzoGrassi.it

Cosa si vede da Punta della Dogana? Venezia

Il panorama che si apre da questo piccolo lembo i terra è davvero meraviglioso. Da Fondamenta Salute si scorge in tutta la sua maestosità il Campanile di San Marco ed è facilmente riconoscibile l’architettura del Palazzo Ducale, la storica residenza del Doge di Venezia (come nella foto che segue).

Cosa si vede da punta della Dogana
La vista da Punta della Dogana Venezia – foto di khrawlings

Di fronte a noi la piccola isola con l’imponente Chiesa di San Giorgio Maggiore, uno dei capolavori più riusciti del Palladio, mentre sulla destra si abbiamo una vista su tutta l’isola della Giudecca dove spicca in primo piano la Chiesa di Santa Maria della Presentazione.

Prenditi qualche minuto per ascoltare i suoni della laguna e far in modo che questo paesaggio diventi parte di te.

Come arrivare a Punta della Dogana Venezia

Puoi arrivare a Punta della Dogana in due modi: a piedi con una piacevole passeggiata di circa 30 minuti oppure sfruttando il vaporetto.

A piedi

Partendo dalla Stazione Venezia Santa Lucia, attraversa il Ponte della Costituzione e costeggia il Rio Novo. Proseguendo la tua passeggiata attraverserai tutto il sestiere Dorsoduro. Di seguito la mappa in cui puoi impostare il navigatore per guidarti a piedi fino a Punta della Dogana.

Col Vaporetto ATCV

Da Piazzale Roma B puoi prendere la linea 5.1 e scendere alla fermata Zattere B. Da lì sono 10 minuti a piedi, imposta il navigatore sulla mappa sopra una volta arrivato se hai difficoltà. Ricordati di acquistare il biglietto online così da evitare le lunghe – ed estenuanti – code in biglietteria. Non c’è sovrapprezzo per cui conviene comprarlo online a questo link.

Se hai in prendere più volte il traghetto in giornata, puoi prendere anche il biglietto giornaliero (da 24 ore) o il ticket per due giorni da 48 ore e fino a una settimana.

Ticket per il vaporetto

Biglietti e Orari di ingresso

Punta della Dogana è aperta tutti i giorni (tranne il martedì) dalle ore 10 alle ore 19. Ultimo ingresso alle ore 18. Il biglietto combinato Palazzo Grassi e Punta della Dogana costa 15 euro.

Acquista online

Il ridotto è riservato a studenti fino a 25 anni con presentazione della tessera universitaria. Il biglietto è gratuito per i ragazzi fino a 19 anni e per le guide autorizzate. Il biglietto è gratuito anche per giornalisti e può essere prenotato online sul sito ufficiale palazzograssi.it

Cosa vedere nei dintorni

Oltre alla Basilica Santa Maria della Salute, consigliamo di visitare la Peggy Guggenheim Collection (un paio di minuti a piedi), un interessantissimo punto di riferimento internazionale di arte moderna. Sempre in zona le famosissime Gallerie dell’Accademia, che raccolgono dipinti veneziani di autori come Tintoretto, Tiziano, Tiepolo e Canaletto. A meno di 10 minuti a piedi, infine, consigliamo una visita allo storico Squero di San Trovaso, il piccolo e caratteristico cantiere navale in cui ancora oggi realizzano e riparano le gondole.

Commenta anche tu questa esperienza